Finalmente….vacanzeeeeeee!!! E’ ora di fare le valigie e sarebbe opportuno portare con voi un piccolo “kit naturale salva vacanze” così non rischierete di passare gran parte del tempo sulla tazza del bagno nel vostro hotel o peggio ancora a letto con febbre o altro. Ecco il “kit” dei prodotti naturali e alcuni consigli utili per godersi pienamente le vostre meritate e desiderate ferie.

FERMENTI LATTICI

Sia che restiate in Italia, sia che andiate all’estero i fermenti per l’intestino (probiotici) non dovrebbero mai mancare. Metteteli in un posto fresco, appena e se vi è possibile, e prendeteli dopo aver mangiato qualcosa di sbagliato onde evitare spiacevoli conseguenze. Se invece avete organizzato una vacanza in paesi lontani che hanno una scarsa igiene, cominciate almeno 15 giorni prima di partire a prendere regolarmente e giornalmente una dose di fermenti di buona qualità che poi porterete anche via con voi per proseguire l’assunzione anche in vacanza abbinando il probiotico ad un fermento più specifico per i disturbi intestinali più seri (ad esempio il ceppo S. C. Boulardii).

Io consiglio ed uso: Enterelle della Bromatech e Brobivia della Gloryfeel combinati insieme questi due prodotti sono un aiuto validissimo per la vostra pancia per prevenire e nel caso aiutare la vacanza passata a…Water Closet.

ATTIVATORE delle DIFESE NATURALI DELL’ORGANISMO

Non ci si pensa mai, ma ammalarsi in vacanza è più frequente di quanto si pensi, soprattutto, se siete reduci da un lungo periodo di stress o se vi recate a fare le vacanze in posti con scarse misure igieniche. In questi casi ci viene in aiuto sempre la natura con le piante come l’echinacea, artiglio del diavolo, origano, timo, santoreggia, mirra, ecc. Queste piante aiutano a stimolare le vostre naturali difese immunitarie a reagire più efficacemente all’aggressione e alcune di esse come il timo, l’origano e la santoreggia hanno proprietà antibatteriche, antifungine e antivirali. Io di solito consiglio e uso anche personalmente l’Ekinflù prodotto da Forza Vitale, un ottimo rimedio in gocce con le erbe menzionate sopra.

LE PROTEZIONI DAL SOLE

Se vuoi evitare di ustionarti o disidratarti prendendo una “solana” o un colpo di sole, ci sono delle precauzioni indispensabili per evitare di finire arroventati dal sole, ecco cosa portarsi in valigia:  una crema solare adeguata al proprio fototipo di pelle (per le prime esposizioni meglio fattore 50 e successivamente il fattore 25, ricordate che le creme solari dell’anno scorso, se le avete aperte, hanno pressoché dimezzata la protezione indicata in etichetta. Per mantenere la pelle morbida e idratata dopo l’esposizione al sole è bene usare un doposole a base di olii naturali e creme idratanti oppure l’aloe in gel se si è gia scottati. Inoltre, è opportuno assumere anche integratori salini di elettroliti per integrare i sali minerali persi durante la sudorazione oltre a bere molta acqua durante il giorno.

Attenzione: caffè, ginseng, cioccolata, te’ nero possono aumentare la disidratazione, pertanto, sono le bevande peggiori da assumere durante o dopo una giornata passata sotto il sole. 

PROTEGGI I TUOI CAPELLI (tu che ce li hai!)

Stare sotto il sole, fare il bagno in piscina o al mare è un piacere ma è, anche, uno stress per i tuoi capelli. Tutto questo, infatti, li rende secchi e crespi, rovinandoli e facendoli perdere tutta la loro lucentezza. E’ consigliabile, perciò, mettere in valigia L’olio di argan un olio molto idratante e rigenerante, basterà distribuirne qualche goccia sui capelli per nutrirli e limitare gli effetti dannosi. 

PER LA STITICHEZZA

Uno dei fastidi più comune è la stitichezza da “cambio di aria” che è una conseguenza spiacevole al cambio delle abitudini di orario, di viaggio e alimentari per non farsi prendere impreparati meglio mettere in valigia un integratore naturale specifico, a base di piante come rabarbaro, cascara, frangula, ecc. oppure del magnesio in polvere da sciogliere in acqua calda, rimedio utile anche per le tensioni muscolari dovute al caldo e al stress come crampi, emicrania ecc. In questo caso consiglio il Magnesio Supremo della Natural Point, una formulazione di magnesio a mio avviso molto più efficace di tutte le altre in commercio per aiutare sia i muscoli che l’intestino.

PER L’INSONNIA DA VIAGGIO O JET LAG

Un altro disturbo molto diffuso quando si va in vacanza è l’insonnia da viaggio, in questi caso sono consigliabili integratori a base di passiflora, escolzia o valeriana che, attraverso la loro azione rilassante, costituiscono un valido aiuto per addormentarsi. Per chi, invece, ha affrontato un lungo viaggio con un cambio di fuso orario per minimizzare gli effetti del jet lag, l’ideale è, invece, la melatonina.

La combinazione di Melatonina con le erbe menzionate e l’aggiunta di un pò di magnesio in polvere sciolto precedentemente nell’acqua in cui metterete le “Gocce di Morfeo” è un ottimo rimedio per non passare le notti insonni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *